it-Escursione Sargegna n.4, da s'Archittu a s. Caterina, facile.

01.07.2019

Scopri te stesso e i tuoi limiti nella natura selvaggia della Sardegna.
Ci vuole quasi un'ora di cammino e un po 'di più a nuoto per completare questo bellissimo tour che ci farà scoprire una delle meraviglie naturali della costa della Sardegna, la baia dell'Arco naturale.

ITALIANO Lasciamo l'auto a S'archittu e andiamo a piedi verso la baia dell'arco naturale. Superiamo la baia e proseguiamo lungo i sentieri verso nord. Arrivati in cima alla collina andiamo verso est, superiamo un cancello aperto di rete metallica e poco dopo, seguendo una strada bianca sulla sinistra, arriviamo sulla strada asfaltata che porta a s. Caterina.
All'ingresso del paese, passando tra le case, arriviamo alla spiaggia.
Ci tuffiamo in acqua su un fondale di sabbia con grossi ciottoli vicino alla riva.
Nuotiamo verso il largo e passiamo il promontorio stando lontani dalle rocce perchè sottocosta c'è una forte corrente che spinge in senso contrario. Superiamo il promontorio ed entriamo nella corrente verso sud che ci spinge velocemente verso S'archittu su splendidi fondali molto profondi, sotto le scogliere a picco.
Per questo motivo il giro non è possibile in senso contrario.
Entriamo nell'ultima insenatura, passiamo sotto l'arco e arriviamo nella baia dell'arco. Qui possiamo uscire per tornare a piedi o proseguire a nuoto su un bassofondo pieno di ricci di mare dove le nostre Aqualander si rivelano utilissime.
Arrivati alla spiaggia sotto il parcheggio troviamo due bar per rilassarci dopo la bellissima nuotata.
ENGLISH We leave the car in S'archittu and walk towards the bay of the natural arch. We pass the bay and continue along the paths to the north. At the top of the hill, we go towards the east, we pass an open gate of wire mesh and shortly after following a dirt road on the left we arrive on the asphalted road that leads to s. Catherine.
At the entrance of the village passing between the houses, we arrive at the beach.
We dive into the water on a sandy bottom with large pebbles near the shore.
We swim towards the open sea and we pass the promontory standing far from the rocks because near the shore there is a strong current that pushes in the opposite direction. After the promontory, we find the sea current towards the south, which quickly pushes us towards S'archittu on splendid, very deep waters beneath the sheer cliffs.
For this reason, the tour is not possible in the opposite direction.
We enter inside the last cove, pass under the arch and arrive in the arch's bay. Here we can get out of the water to walk back or follow the shore swimming on a shallow bottom full of sea urchins where our Aqualanders prove to be very useful.
Arriving at the beach under the car park we find two bars to relax after the beautiful swim.